Limonio glomerato

Limonio glomerato

Nome scientifico:  Limonium glomeratum (Tausch) Erben
appartiene alla Famiglia delle Plumbaginaceae
in sardo viene chiamata: Frori de mari

 

Distribuzione. Specie endemica della Sardegna e della Sicilia, è quindi distribuita solo in queste due isole. In Sardegna è abbastanza raro e si trova lungo le coste e negli stagni retrodunali dell’oristanese, degli arcipelaghi della Sardegna settentrionale, Santa Gilla e Molentargius e Sulcis.


Ecologia e habitat. Pianta di piccole dimensioni, perenne, legnosa solo nella parte basale per il resto erbacea. Presenta scapi (fusticino allungato che porta l’infiorescenza), lisci o leggermente rugosi, robusti, cilindrici, molto ramificati nella parte superiore. Le foglie hanno una forma ovato-lanceolate, sono più o meno lisce, carnosette, di color verde glauco (azzurrognolo) e si trovano solo alla base a formare una rosetta. Presentano nella parte terminale e  inferiore della foglia. un callo sporgente. Le infiorescenze (spighe)  si trovano in cima ai rami e misurano fino a 3 cm, contengono numerose e dense spighette composte da 2-5 fiori. I fiori di color lilla-violetto mostrano dei pelucchi . Fioriscono da luglio a settembre. Il frutto è un achenio.
Specie presente in ambienti litorali come saline, paludi salse (ricche di sali), nelle coste basse e a breve distanza dalla riva.


Curiosità. I Limonium possiedono sulle foglie delle ghiandole speciali, attraverso le quali eliminano il sale superfluo. Lo si può vedere durante il bel tempo sotto forma di un piccolo cristallo di sale.