Pantana

Pantana

Nome scientifico: Tringa nebularia - classificata da Gunnerus, nel 1767
Appartiene alla Famiglia dei Scolopacidi
In sardo viene detta: beccaccia de is cannas

E’ un limicolo di medie dimensioni, abbastanza facile da avvistare. Nella nostra isola la si può incontrare durante i passi migratori e durante l’inverno, non nidifica nell’isola. E’ una specie abbastanza diffusa, protetta a livello nazionale e regionale. Durante la migrazione e durante l’inverno si può osservare presso rive di laghi, stagni, paludi, lagune o estuari, raramente sulle coste marine. E’ una specie gregaria, le piace cioè stare in gruppo, si rinviene anche associata ad altre specie di limicoli che frequentano lo stesso ambiente.

 

Come riconoscerla. E’ un trampoliere che presenta una colorazione brunastro chiara, più scura in estate. Le zampe e i piedi sono giallo verdi e il becco è lievemente curvato verso l'alto, grigio azzurro alla base e nerastro verso la punta. Possiede inoltre zampe molto lunghe e ben proporzionate, né troppo robuste, né eccessivamente sottili. La femmina e il maschio sono simili, difficili da distinguere. In volo è riconoscibile per la coda bianca, barrata di nero, un “triangolo” bianco sul dorso molto esteso ed appuntito e le ali bruno scure.

 

Riproduzione. Si riproduce in brughiere aperte o foreste. Il nido è costruito a terra e consiste in una piccola buca nel terreno foderata con materiale vegetale disponibile nei dintorni. Depone nel nido 4 uova che vengono covate dalla femmina; i piccoli vengono invece allevati da entrambi i genitori.

 

Alimentazione. Si ciba di vermi, piccoli crostacei, molluschi, anfibi, che cattura in acque basse, sondando il fondo con il lungo becco.