Ruppia

Ruppia

Nome scientifico: Ruppia maritima L.
appartiene alla Famiglia delle Ruppiaceae
 

Distribuzione. E’ una specie cosmopolita, cioè è diffusa in tutto il mondo. In Italia e in Sardegna è distribuita lungo le coste e nelle aree umide salmastre.


Ecologia e habitat. La Ruppia non è una vera pianta marina, ma una specie di acqua dolce con la capacità verso di sopportare la salinità. E’ erbacea, e a seconda dell’ambiente in cui cresce può essere annuale o perenne, si presenta come un vasto intreccio di fili sottile di color verde che galleggiano  in superficie e da un rizoma ancorato nel fondo. Anche se spesso viene chiamata “Alga”, è una vera pianta e possiede, come la maggior parte le piante terrestri: radici, fusto e foglie. I fusti sono particolari e vengono chiamati rizomi; crescono sia in senso orizzontale (rizomi veri e propri), sia in senso verticale (gambi).  Nei rizomi crescono le radici che si ancorano al terreno per assorbire le sostanze nutritizie; I rizomi sono sottili e di colore chiaro, sono simili ai gambi verticali tranne che per la presenza di radici anziché foglie, inoltre sono anche un organo di riserva perché contengono più amido dei gambi verticali. I gambi sono dritti, di colore verde intenso e solitamente si trovano alcuni millimetri sotto la superficie. Prima e durante la fioritura i sottili gambi della ruppia crescono velocemente, producendo numerosi rami laterali che a loro volta si ramificano e così via. L'altezza di questa pianta generalmente è di 5-20 centimetri dal pelo dell’acqua ma raggiungono estensioni molto grandi. Fiorisce tra maggio e settembre e produce tantissimi fiori sotto il livello dell'acqua. Il polline rilasciato dai fiori sale alla superficie dell'acqua trasportato da bolle di gas, e viene così trasportato verso i fiori di altre piante di Ruppia. La riproduzione può avvenire quindi per via sessuata (polline) o per via assessuata (polloni che crescono dai rizomi).
La Ruppia vive sommersa nelle acque salmastre di coste, paludi salmastre, lagune, stagni. Non cresce bene in acque torbide o substrati a basso ossigeno. 

 

Curiosità. La Ruppia è una  pianta importante della dieta di molte specie di uccelli acquatici. In molte aree, il recupero delle zone umide che hanno subito forti impatti inizia proprio con il recuperare e proteggere questa pianta.